logo nuovavistainformata
cerca Cerca
La Vista
I difetti visivi
Patologie
Esami diagnostici
Cura e intervento
Chirurgia del cheratocono
Chirurgia del glaucoma
Chirurgia refrattiva
Con laser ad eccimeri
Con lenti addizionali
Con incisioni rilassanti
Con radiofrequenza
Terapia refrattiva con LAC
Omeopatia in oculistica
Lenti a contatto
Domande frequenti
Ufficio stampa
 
Lenti a contatto
 
Lenti morbide
 

Il maggior numero di applicazioni in campo di lenti correttive vede come protagonista la lente a contatto morbida.
Sono lenti a contatto composte per la maggior parte da acqua (per questo chiamate anche idrofile) e sono quelle che meglio si adattano alla naturale fisiologia dell’occhio. La loro struttura ed il materiale di costruzione garantiscono all’occhio sia una corretta ossigenazione che un’idratazione equilibrata.
La loro struttura le rende particolarmente confortevoli.

Esistono lenti morbide:

  • a ricambio giornaliero (le cosiddette usa e getta),
  • a ricambio settimanale
  • a ricambio quindicinale
  • a ricambio mensile.      

La necessità di un ricambio frequente nell’uso della lente morbida è data dal fatto che la sua struttura così ben tollerata dall’occhio assomiglia ad una spugna e come tale la sua superficie può essere ricettacolo di sostanze e agenti nocivi che vi si depositano.
E’ quindi importante non superare i giorni di utilizzo rispetto a quelli indicati sulla confezione della lente ed è fondamentale rispettare tutte le regole di igiene e corretta manutenzione della lente.
La durata limitata preserva quindi da rischi di infezione.

Lenti a contatto morbide ad uso continuo:
Nike MaxSight

by Bausch&Lomb
lenti a contatto morbide ad uso continuo
 
lente a contatto morbida
 
   
   
   
 
   
   
 

 

 
   
 
   
   
 
 
  NuovaVistaInformata - info@nuovavistainformata.it - All rights reserved - Privacy Policy - Cookies Policy