logo nuovavistainformata
cerca Cerca
La Vista
I difetti visivi
Patologie
Esami diagnostici
Cura e intervento
Chirurgia del cheratocono
Chirurgia del glaucoma
Chirurgia refrattiva
Con laser ad eccimeri
Con lenti addizionali
Con incisioni rilassanti
Con radiofrequenza
Terapia refrattiva con LAC
Omeopatia in oculistica
Lenti a contatto
Domande frequenti
Ufficio stampa
 
Lenti a contatto
 
Quali e quanti tipi di lenti a contatto esistono?
 
Negli ultimi anni la classificazione delle lenti a contatto prevedeva una prima suddivisione in tre macrogruppi:
  • lenti a contatto correttive
  • lenti a contatto terapeutiche
  • lenti a contatto cosmetiche

 Al primo gruppo, lenti correttive, appartengono:

  • lenti a contatto rigide
  • lenti a contatto morbide
  • lenti a contatto semirigide

Tutte queste lenti possono correggere i difetti rifrattivi quali miopia, astigmatismo e ipermetropia.

Al secondo gruppo, lenti a contatto terapeutiche, appartengono quelle lenti a contatto che, grazie ai materiali di costruzione altamente tollerati dall’occhio, vengono utilizzati come “scudo di protezione” in caso di danni alla cornea, o in caso determinati interventi chirurgici (per esempio vengono applicate dopo il trattamento PRK per la correzione dei difetti visivi, oppure dopo il Cross Linking, trattamento chirurgico conservativo del cheratocono) favorendo una rapida e corretta riepitelizzazione e alleviando il dolore derivante dalle ferite corneali.

Al terzo gruppo infine appartengono le lenti che, grazie a particolari lavorazioni, possono modificare l’aspetto o il colore dell’occhio.

   
   
   
 
   
   
 

 

 
   
 
   
   
 
 
  NuovaVistaInformata - info@nuovavistainformata.it - All rights reserved - Privacy Policy - Cookies Policy