logo nuovavistainformata
cerca Cerca
La Vista
I difetti visivi
Patologie
Esami diagnostici
Cura e intervento
Chirurgia del cheratocono
Chirurgia del glaucoma
Chirurgia refrattiva
Con laser ad eccimeri
Con lenti addizionali
Con incisioni rilassanti
Con radiofrequenza
Terapia refrattiva con LAC
Omeopatia in oculistica
Lenti a contatto
Domande frequenti
Ufficio stampa
 
Esami diagnostici
 

Autorefrattometria

 
Cos’è e cosa serve
autorefrattometria
 
autorefrattometria
 
autorefrattometria
OCT
Autoreffratometro e fasi dell'esame diagnostico

L'autorefrattometro è uno strumento che valuta in modo rapido e obiettivo leventuale presenza e l’entità di un vizio di refrazione (miopia, ipermetropia, astigmatismo).
E’ uno strumento di uso quotidiano per il medico oculista.

 

Come avviene la valutazione?

Si chiede al paziente di appoggiare mento e fronte agli appositi sostegni e di fissare una mira o un’immagine al centro dell’apparecchio mentre strumento rileva alcune misurazioni.

 

I nuovi autorefrattometri computerizzati  offrono valutazioni rapide dei difetti visivi
La velocità di esecuzione e l’alta affidabilità delle strumentazioni di ultima generazione permettono di stabilire, grazie ai dati rilevati dall’autrefrattometro,  il tipo di correzione da prescrivere con  precisione.
Tutto questo in meno tempo e con standard più elevati dei sistemi manuali di un tempo.
La precisione dei sistemi optoelettronici è superiore a quella dell’occhio umano
Occorre pertanto che il medico oculista integri la valutazione oggettiva offerta dall’autorefrattomentro con una valutazione soggettiva e un’interpretazione medica dei dati rilevati.
Si tenga conto anche del fatti che i valori  spesso variano  da momento a momento o da giorno a giorno.

 

 

 


 


 


 
  NuovaVistaInformata - info@nuovavistainformata.it - All rights reserved - Privacy Policy - Cookies Policy