logo nuovavistainformata
cerca Cerca
La Vista
I difetti visivi
Patologie
Esami diagnostici
Cura e intervento
Chirurgia del cheratocono
Chirurgia del glaucoma
Chirurgia refrattiva
Con laser ad eccimeri
Con lenti addizionali
Con incisioni rilassanti
Con radiofrequenza
Terapia refrattiva con LAC
Omeopatia in oculistica
Lenti a contatto
Domande frequenti
Ufficio stampa
 
Cura e intervento
 
Chirurgia Refrattiva con lenti a contatto
Ortocheratologia
 
Le lenti a contatto gas permeabili rigide con una particolare geometria, possono essere impiegate per appiattire la forma della cornea perché inducono una modifica nello strato più esterno della cornea: l’epitelio.
Questi lenti vengono indossate di notte e rimosse di giorno.
Di notte la cornea viene tenta “in forma” dalla lente che di giorno viene poi rimossa.
E’ un metodo efficace per la correzione dei difetti miotici lievi ed il risultato si riduce gradualmente nell’arco di 24-48 ore.
 
 
A chi si rivolge?
Ai miopi lievi, con un difetto non superiore alle 5 diottrie e/o con un lieve astigmatismo.
 
Come funziona questo trattamento?
Questo trattamento agisce per mezzo di lenti a contatto particolari che, grazie alla loro geometria e al materiale ad altissima permeabilità, rimodellano la cornea durante il sonno notturno.
 
Qual è il risultato?
Sfruttando le proprietà elastiche degli strati superficiali del tessuto corneale sui quali agisce questa speciale lente ne modifica la geometria ottica consentendo dopo la rimozione di vedere nitidamente e senza mezzi di correzione (lenti o occhiali) per tutta la giornata.
 
Il risultato è immediato?
Il tempo necessario ad ottenere una visione nitida senza alcun mezzo di correzione, dipende dal difetto visivo e da altri elementi soggettivi.
In ogni caso il tempo necessario per ottenere una buona visione, può oscillare da un minimo di 4-5 giorni ad una massimo di 2-3 settimane.
 
Perché le lenti devono essere indossate solo durante il sonno?
Per svolgere al meglio la propria funzione in quanto la lente dev’essere ben centrata e ciò accade meglio durante il sonno, in assenza di ammiccamento.
 
E’ un trattamento permanente?
No, il trattamento è reversibile e la sospensione dell’uso notturno delle lenti determina il progressivo ripristino delle condizioni della miopia originale.
 
Chi mi dice se sono idoneo al trattamento?
Per potersi sottoporre ad una terapia rifrattiva con lenti a contatto è necessario sottoporsi ad una accurata visita oculistica. Sarà compito dello specialista valutare l’idoneità al trattamento.
 
 
  NuovaVistaInformata - info@nuovavistainformata.it - All rights reserved - Privacy Policy - Cookies Policy