logo nuovavistainformata
cerca Cerca
La Vista
I difetti visivi
Patologie
Esami diagnostici
Cura e intervento
Chirurgia del cheratocono
Chirurgia del glaucoma
Chirurgia refrattiva
Con laser ad eccimeri
Con lenti addizionali
Con incisioni rilassanti
Con radiofrequenza
Terapia refrattiva con LAC
Omeopatia in oculistica
Lenti a contatto
Domande frequenti
Ufficio stampa
 
Cura e intervento
 
Chirurgia del Cheratocono: Cross Linking del collagene corneale
 
A chi è indicato questo trattamento?
A pazienti affetti da cheratocono che vi possono trovare una valida terapia conservativa.

Cosa si intende per cross linking del collagene corneale?

E’ un metodo di rinforzo della struttura della cornea affetta da cheratocono.
Questo rinforzo lo si ottiene grazie ad un intreccio ed aumento dei legami tra le fibre del collagene corneale e permette di rallentare lo sfiancamento corneale.

Cosa succede in sala operatoria? In cosa consiste l’intervento?
Anzitutto si procede con la preparazione dell’occhio per l’intervento con l’instillazione dei colliri necessari (antibiotico e anestetico) e con la pulizia della zona perioculare, ovvero palpebre e ciglia.
Poi il paziente viene fatto accomodare sul lettino operatorio e viene applicata una leggera “mollettina” chiamata blefarostato che aiuta a tenere aperto l’occhio.
Sull’altro occhio viene applicato un tampone occlusivo.
La prima fase del trattamento è quella chirurgica che consiste nell’asportazione meccanica dell’epitelio.
A questo punto inizia il trattamento con la riboflavina (ovvero vitamina B2) sottoforma di collirio che deve penetrare nella cornea per ottenere il risultato desiderato.
Dopo la prima instillazione di Riboflavina la cornea viene sottoposta ad una irradiazione a basso dosaggio con raggi ultra violetti di tipo A ( U.V.A.).
L’irradiazione ha una durata continua di circa 30 minuti e ogni 5 minuti viene ripetuta l’instillazione della riboflavina.
La vitamina B2 ha un’azione “fotosensibilizzante” che viene attivata, dall’irradiazione dei raggi UVA. Il risultato è un intreccio e quindi un rinforzo della cornea negli strati superficiali ed intermedi rendendola più resistente allo sfiancamento caratteristico del cheratocono.
Al termine dell’irradiazione l’occhio viene medicato con terapia antibiotica, antinfiammatoria e viene applicata una lente a contatto terapeutica.

Cosa accade dopo l’intervento?

Nei 2-3 giorni successivi all’intervento avviene il processo di riepitelizzazione.
In questa fase il paziente può avvertire sensazione di corpo estraneo nell’occhio, dolore, fastidio alla luce. Questa sintomatologia è paragonabile a quella avvertita dai pazienti nel post intervento di chirurgia rifrattiva Con laser ad eccimeri ed è trattabile con l’assunzione di antidolorifici in caso di effettiva necessità.
Il paziente dovrà poi sottoporsi in modo scrupoloso ai controlli post intervento che il medico riterrà opportuno concordare. Non vi è un protocollo standard per questo in quanto la ciascun individuo reagisce soggettivamente in fase di riepitelizzazione.

Quali le alternative al cross linking del collagene corneale?

E’ un trattamento conservativo atto a prevenire un peggioramento ed è utile nei conseguenti miglioramenti.
L’alternativa è il trapianto corneale. E’ importante sottolineare che il paziente che si sottopone a cross linking non trova controindicazioni qualora si dovesse presentare in un futuro la necessità di sottoporsi a trapianto di cornea.
ATTENZIONE!
I filmati contengono immagini reali di interventi chirurgici.
Cross Linking
crosslinking
Filmati: Cross Linking del Collagene Corneale per il cheratocono: le fasi di intervento.
crosslinking
Instillazione di Riblofavina
nvi chirurgia del cheratocono
Instillazione di Riblofavina
nvi chirurgia del cheratocono
Fonte: intervento eseguito dal Dr. Marco Alberti
 
Fase di irradiazione
nvi chirurgia del cheratocono
Fase di irradiazione
nvi chirurgia del cheratocono
Fonte: intervento eseguito dal Dr. Marco Alberti
 
Fase di preparazione all'irradizione.
nvi chirurgia del cheratocono
Fase di preparazione all'irradizione
nvi chirurgia del cheratocono
Fonte: intervento eseguito dal Dr. Marco Alberti
 
L'equipe medica in sala operatoria durante un intervento di cross linking
nvi chirurgia del cheratocono
L'equipe medica in sala operatoria durante un intervento di cross linking
 
 
  NuovaVistaInformata - info@nuovavistainformata.it - All rights reserved - Privacy Policy - Cookies Policy